10 set 2008

le generalizzazioni.

Ciao, spero che abbiate usato le tecniche di pnl che vi ho descritto l'altra volta e spero che ne abbiate tratto vantaggio.
continuando il nostro viaggio nel benessere mentale oggi vi parlo di uno strumento importantissimo: le domande.
le domande sono un eccezionale mezzo per parlare con noi stessi e cambiare rotta ai nostri pensieri se ce ne fosse bisogno.
Quante volte al giorno fate domande a voi stessi?...scommetto mai o quasi mai!
l'argomento è vasto e lo spezzetterò in vari post perchè c'è bisogno di spiegare un'altro comportamento del cevello.."le generalizzazioni".
avete mai sentito dire a qualcuno che le donne sono tutte uguali..o che non ci si può mai fidare di nessuno?..queste sono tutte generalizzazioni.
Non è vero infatti che tutte le donne sono uguali e nemeno che non ci si può fidare in assoluto di nessuno, le persone che dicono cose del genere lo fanno perchè hanno "ancorato"dentro se stesse qualche brutto evento carico di emotività .
A volte generalizzare è utile, pensate se ogni volta doveste imparare come si tiene in mano una forchetta..sarebbe impossibile, ed è per questo che il nostro cervello quando vede una posata generalizza e dice:" questa è una forchetta, funziona come tutte le altre"
Come vedete questo è un processo che elaboriamo tantissime volte al giorno, ma che in alcuni casi, come quelli sopra citati può essere nocivo.
ogni volta che vi sorprendete a generalizzare su qualcosa di negativo ponetevi semplicemente questa domanda:" è cosi sempre?, o c'è stata qualche volta in cui non lo è stato?".
facciamo un esempio, io generalizzo e dico che non sono MAI stato bravo a sudiare, a questo punto mi chiedo se è sempre stato così e mi rendo conto che qualche volta invece sono ruscito, mi basti pensare a tutte le volte che ho studiato cose che mi piacevano solo per mio piacere ecc.., ecco che la generalizzazione negativa è stata rimossa. a presto

0 commenti: