20 apr 2011

20 aprile 2011: il punto sul nucleare

Con l'emendamento al decreto omnibus il governo indietreggia sulla questione del nucleare.
E' molto probabile che il referendum di giugno verrà cancellato e su questo punto convergono le polemiche.
Per le opposizioni si è trattato di una furbata, di una abile e astuta mossa  destinata non tanto al nucleare quanto alla paura per gli altri due quesiti  referendari e in particolare per quello relativo al legittimo impedimento.
Molti pensano che tutto abbia avuto inizio quando a palazzo Chigi  ci si è resi conto (attraverso sondaggi) che il referendum sul nucleare avrebbe portato alle urne molti più cittadini di quelli preventivati.
Di Pietro parla di golpe affermando che questo sia solo un escamotage per non perdere la partita referendaria.
Noi di DOMINIO MENTALE non possiamo conoscere le vere intenzioni che hanno portato a questo emendamento, ci limitiamo a dire che ci sembra molto molto molto strano.

0 commenti: