20 ott 2011

Io sono leggenda - Alex Del Piero

Sul suo sito si legge: “Ho firmato il mio primo contratto con la Juventus in bianco, firmerò in bianco anche quello che sarà l’ultimo della mia carriera con questa maglia”.  Firmato Alessandro Del Piero.
Forse è proprio qui racchiusa l’essenza della carriera di un campione che si è distinto non solo per i suoi infiniti colpi di classe sui campi di tutto il mondo, ma anche per uno stile di vita impeccabile nella vita di tutti i giorni.
Nonostante sia stato sempre poco evidenziato dai media, siamo sicuri che Alex lascerà un solco  indelebile nella storia del calcio.
La sua figura stride con il mondo dello sport di oggi a cui siamo abituati ,fatto di prime donne, ragazzini viziati , dirigenti finti tifosi e veri analfabeti dello sport. 
Tutta gente interessata più a dove infilare la propria carta di credito,che a fare il proprio dovere.
Più sei scemo, più prendi applausi. Puoi permetterti tutto, perché tutto ti è concesso in nome della notizia. 
A questi basta fare il minimo indispensabile.
Per Alex Del Piero , queste sono cose che non contano, a lui non interessa avere l’approvazione di qualche giornalista, a lui interessa avere quella del pubblico e della società, interessa giocare bene e regalare vere perle di classe.
Questo è vero a tal al punto di permettere che un ragazzino presidente, con il cognome pesantissimo, parli  per suo conto, annunciando che il 2012 sarà l’ultimo anno del capitano nella Juventus.
Si dice sempre che i giocatori passano ma le maglie restano.
No, Per noi restano gli esempi e l’immensa classe di un uomo che non ha maglie.


Angelo c.

0 commenti: