06 dic 2011

Come sempre tocca a noi: saremo la pensione di noi stessi

Come sempre, alla fine di tutto ci dobbiamo pensare  noi a risolvere i problemi che hanno creato gli evasori, i mafiosi, e questi quattro cialtroni di politici.
Non solo i politici stanziali a Roma, anche quelli che bivaccano nei vari Comuni , piccoli o grandi che siano.
Personaggi che passano inosservati alle grandi platee, ma che non fanno meno danni di quelli che si vedono tutti i giorni in televisione.
Non si ha nemmeno il coraggio di intaccare un minimo il patrimonio di queste categorie,sono stati appena solleticati i capitali degli evasori rientrati dall’estero, per non parlare poi  di quelli dei politici.
Il futuro dei dipendenti è affidato per decine di anni alle mani di imprenditori incapaci, che non assicurano nemmeno un anno di lavoro , figuriamoci decenni , finchè non si arriverà alla pensione.
Il nostro futuro è solo nelle nostre mani , essere datori di lavoro di noi stessi sarà la nostra pensione .

Angelo C.

0 commenti: